Villa Silvia-Carducci (Cesena)

Sulle colline romagnole, a pochi chilometri da Cesena e circondata da un ampio parco, Villa Silvia deve il suo nome alla contessa Silvia Baroni che sposò, nel 1874, il conte Giuseppe Pasolini di Faenza. La contessa fece della villa una delle sue residenze estive e luogo di incontro dei più famosi musicisti, intellettuali e scrittori del suo temp...

Sulle colline romagnole, a pochi chilometri da Cesena e circondata da un ampio parco, Villa Silvia deve il suo nome alla contessa Silvia Baroni che sposò, nel 1874, il conte Giuseppe Pasolini di Faenza. La contessa fece della villa una delle sue residenze estive e luogo di incontro dei più famosi musicisti, intellettuali e scrittori del suo tempo, come il poeta Giosuè Carducci. Il legame fra la contessa e il poeta fu così forte che Carducci trascorse qui i suoi ultimi giorni. E' ancora visibile all'interno della villa la camera che ospitò il poeta, rimasta intatta dall'epoca e perfettamente conservata negli arredi e oggetti.

DA NON PERDERE:

Villa Silvia è oggi sede dell’AMMI (Associazione Musica Meccanica Italiana) che vi ha allestito il museo Musicalia, un’originale esposizione di strumenti che documentano la lunga storia del riprodurre e diffondere musica attraverso i più svariati, complessi e fantasiosi meccanismi. Un viaggio culturale di oltre cinquecento anni attraverso sette sale, sette diverse emozioni per narrare la nascita, lo sviluppo e il tramonto della musica meccanica, un viaggio sulle orme lasciate dagli antichi strumenti nei vicoli, nelle strade, nelle piazze, nelle dimore in cui abitarono.

Di più

Biblioteca Malatestiana + Rocca + Villa Silvia

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo