Museo Archeologico Nazionale (Sarsina)

Nel Museo Archeologico Nazionale di Sarsina sono conservati reperti di età antica di grandissima rilevanza.

DA NON PERDERE:

- l'area sepolcrale di Caterina Severina che riporta un capitolo del suo testamento e il cippo di Marcana Vera (entrambi del II sec. d.C.) con inciso un suggestivo ed affettuoso carme sepolcrale 
- il Mausoleo a dado di Virg...

Nel Museo Archeologico Nazionale di Sarsina sono conservati reperti di età antica di grandissima rilevanza.

DA NON PERDERE:

- l'area sepolcrale di Caterina Severina che riporta un capitolo del suo testamento e il cippo di Marcana Vera (entrambi del II sec. d.C.) con inciso un suggestivo ed affettuoso carme sepolcrale 
- il Mausoleo a dado di Virginio Peto (I sec. a.C.), il più antico dei grandi monumenti funerari della necropoli di Pan Bezzo
- il Mausoleo a cuspide di Rufo (fine I sec. a.C.), splendido esempio di monumento funerario ad edicola
- il pavimento a mosaico detto del "Trionfo di Dioniso" (inizio III sec. d.C.) con tessere di pietra e pasta vitrea
- la statua di Attis (II sec. d.C.) che rapprenta una giovane divinità con il caratteristico berretto frigio
- la ricostruzione di un Triclinium (sala da pranzo) su un pavimento a mosaico originale, detto di "Ercole ebbro" (II sec. d.C.)

Di più

Sarsina (Museo + Duomo + Fabrica cravatte) + Marmitte dei Giganti + Via di San Vicinio

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo