Fanano

Piccolo gioiello del Frignano, Fanano è il perfetto connubio tra una natura incontaminata e una storia tutta medievale di pellegrinaggi. Con un'altitudine che varia tra i 600 e i 2165 m slm, il paese, premiato con la Bandiera Arancione dal Touring Club, è inserito in gran parte all'interno del Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese, regala...

Piccolo gioiello del Frignano, Fanano è il perfetto connubio tra una natura incontaminata e una storia tutta medievale di pellegrinaggi. Con un'altitudine che varia tra i 600 e i 2165 m slm, il paese, premiato con la Bandiera Arancione dal Touring Club, è inserito in gran parte all'interno del Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese, regalando panorami senza tempo.

DA NON PERDERE:

- Centro Storico con edifici di pregio quali la Torre dell'Orologio, risalente al Seicento, il trecentesco Palazzo Lardi Palazzo Coppi, costruito nel '600, il cinquecentesco Palazzo Monari.
- Antica Via Romea Nonantolana: millenaria via dei pellegrini che congiungeva il nord Italia a Roma. La prima documentazione risale al 749 d.C. quando Anselmo (già duca del Friuli) diventato monaco benedettino da Cividale venne a Fanano per fondare un monastero e un hospitale per pellegrini. Il tracciato si è conservato nei secoli ed è tuttora fruibile. Vicino a Ospitale (frazione di Fanano, sede dell'antico hospitale) sono presenti antiche iscrizioni che si fanno risalire al 90 a.C. Il tratto più suggestivo inizia da Fanano fino a Ospitale e poi oltre fino al Lago Scaffaiolo (1.789 m slm) o al Passo di Croce Arcana (1.669 m slm) e passa da antiche e suggestive borgate, raggiunto il crinale, l'antico cammino prosegue in Toscana.

PECULIARITA':

- Centro Tematico dei Monti della Riva: in località Trignano, a 6 Km da Fanano, è un museo dedicato a tre temi "Storie di uomin in guerra sulla Linea Gotica" (ultima linea difensiva in Italia); "Felice Pedroni un emigrante di Fanano nella corsa all'oro in Alaska" e "Vita quotidiana e alimentazione a Trignano durante l'800".
Lago Pratignana: è zona di protezione A, emegernza del Parco del Frignano. Il Lago di Pratignano ha l’aspetto di una vasta zona verdeggiante dove affiora qua e là lo specchio d’acqua, vegetazione palustre, vegetazione stagnale e vegetazione di torbiera. La torbiera è costituita da un tappeto galleggiante sul quale cresce la rarissima pianta insettivora drosera. La zona umida di Pratignano è poi contraddistinta da una ricca varietà faunistica, dagli anfibi come la rana temporaria, il tritone crestato e quello punteggiato, al pesce tinca, oltre alla possibilità di osservare l’airone cinerino e l’aquila reale. 
- Lago Scaffaiolo: lago di estrema bellezza situato a 1600 msl visitabile solo a piedi lungo il crinale appenninico.

EVENTI:

- Felix Pedro day: in luglio, dedicato a Felice Pedroni, nativo di Fanano, cercatore d'oro in Alaska
- Strafanano-Notte Bianca: in luglio, maratona di suoni, colori e gusti nel centro storico
- Mostra Micologica: in settembre, tavoli di degustazione curati dalle attività locali

Di più

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo